Di nuovo in corsa!

Da ieri è cominciata la nuova gara dei Luoghi del Cuore  organizzata dal FAI, gara che va tradizionalmente da maggio fino a novembre. Il nostro Conolly ha partecipato a quella del 2016, piazzandosi 33° e raccogliendo oltre 11mila firme a sostegno.

Quello che ci ha convinto a partecipare di nuovo è stato il fatto che quest’anno il FAI ha istituito una nuova sezione intitolata “Luoghi storici della salute” che ci è subito sembrata più consona della volta scorsa. Alloro infatti ci trovammo a gareggiare con luoghi di grande fascino artistico o paesaggistico, i quali solleticavano nel cuore sentimenti positivi o estetici. Un ospedale, tra l’altro intessuto di grandi sofferenze anche se stimolante molte  riflessioni, partiva forse già con un pizzico di svantaggio per questo.

Da oggi invece lottiamo alla pari con luoghi che hanno avuto alle spalle storie diverse ma certo tutti sono stati serbatoi di grandi storie, di professionalità e anche di grandi sofferenze. Diciamo che la sentiamo come una gara più equa.

cropped-senza-titolo7.jpg

Vista la situazione attuale non sarà possibile raccogliere fisicamente le firme, tutto dovrà essere fatto per via telematica. Ma collegandosi al sito del FAI, se si è già iscritti, la procedura dura pochi secondi, se ancora non lo si è, bisogna registrarsi (procedura semplice per cui si impiegano poche decine di secondi) e poi è possibile votare con un semplice click.

Ieri sulla Repubblica un articolo annunciava l’inizio della gara e tra le foto che pubblicizzavano la novità dei Luoghi storici della Salute c’era anche quella del nostro Conolly. Quindi, come dire, in qualche modo siamo già conosciuti. Non dovrebbe essere difficile arrivare nei primi posti! Ci scuserete se vi martelleremo un pò in queste settimane…..

MA BISOGNA VOTARE – VOTARE – VOTARE!!!